Simone di Saintjust

Il coniuge (nello specifico il marito) cointestatario del mutuo contratto per l'acquisto dell'abitazione principale non può detrarre gli interessi passivi se la proprietà di quest’ultima è intestata esclusivamente all'altro coniuge (moglie).

Ai fini del beneficio fiscale in questione occorre infatti che ricorrano congiuntamente la titolarità dell'immobile e quella del contratto di mutuo; la mancanza di uno dei due presupposti non può essere ovviata neppure dalla circostanza che il coniuge esclusivo proprietario sia fiscalmente a carico dell'altro, che intenderebbe conseguire la detrazione degli interessi passivi.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.