Giorgio Valli

Lei ha ragione da vendere: infatti il decreto legge che lei cita, convertito nella legge 10/2011, all'articolo 2, comma 20, ha disposto che le dilazioni concesse sino alla data del 27 febbraio 2011, interessate dal mancato pagamento della prima rata o, successivamente, di due rate, possono essere prorogate per un ulteriore periodo e fino a settantadue mesi a condizione che il debitore comprovi un temporaneo peggioramento della situazione di difficoltà posta a base della concessione della prima dilazione.

Anche io condivido la sua opinione. Ma questo è il paese in cui viviamo, dove Equitalia, ad esempio, ancora iscrive ipoteca o dispone fermo amministrativo per multe, cosa che per legge non potrebbe fare.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.