Piero Ciottoli

Se il veicolo per cui è richiesto il pagamento della tassa di circolazione è di sua proprietà e se la tassa non è stata pagata, la strada del ricorso è alquanto scivolosa e temeraria per questa tipologia di errori. Sia se i dati sono riportati erroneamente al PRA sia se si tratta di un errore di trascrizione degli estremi del ruolo.

La cartella di per sè non è nulla e le spese di un eventuale contenzioso con la Regione le pagano i cittadini (quindi anche lei). Le sue, restano in carico a lei solo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.