Ludmilla Karadzic

Il consiglio è quello di pagare subito i 600 euro, se l'importo è conveniente rispetto al totale facciale delle tre fatture indicate.

L'alternativa è quella di inviare, al più presto a Vodafone, una raccomandata AR in cui si dice disposto a pagare l'importo transato, purchè venga corretto, come da accordi verbali presi con la società che l'ha contattata, con l'indicazione delle tre residue fatture che non sono state indicate nella proposta.

Temo che qualcuno abbia dato istruzioni per risolvere l'accordo: per questo hanno inviato una proposta diversa da quella concordata. Mentre lei cerca di contattare qualcuno, scadranno i tempi previsti per la validità dell'accordo.

Comunque, conservi la proposta che le hanno trasmesso. Anche se il creditore si affanna a scrivere il contrario, si tratta di una novazione. In termini legali, lei, per le tre fatture indicate è debitore di 600 euro. Comprensivi di interessi di mora che vanno calcolati dalla data di ricevimento nel caso non pagasse nei termini.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.