Simone di Saintjust

Quasi sempre le fatture per utenze di energia elettrica sono basate su consumi presunti.

Il suo parente avrà certamente annotato quanto segnava il contatore al momento della chiusura del contratto con Enel.

Basterà allora confrontare questo dato con i consumi effettivi riportati nel conguaglio e con quelli presunti riportati nell'ultima fattura per capire se ci sia stato o meno un errore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.