Carla Benvenuto

E' stata molto chiara, quando scrive:

Il problema fondamentale è che il mio compagno non ha vincoli di parentela alcuna con le mie prime due figlie, non ha nessun dovere di mantenimento, non collabora e non ha mai collaborato economicamente per loro e quindi non può essere cumulato il suo reddito con il mio, soprattutto nel caso di richieste di agevolazioni per le due ragazze. Al loro mantenimento ho sempre provveduto ESCLUSIVAMENTE io con i miei mezzi, e continua ad essere così.

Prima di rispondere devo capire, però, se quella in neretto è una sua ipotesi o è un'affermazione documentata e/o supportata da leggi.

Perché vede, io, in tutta sincerità, le avrei semplicemente replicato che il suo nucleo familiare ai fini ISEE (al cui reddito contribuiscono tutti i componenti) è composto da lei, dal suo compagno e dalle sue tre figlie.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.