Simone di Saintjust

Già esiste un grado di parentela fra acquirente e debitore, inutile rendere le cose più complicate procedendo dopo eventuali notifiche effettuate da Equitalia per la riscossione dei debiti di suo fratello.

L'acquisto della quota può essere senz'altro perfezionata, tanto più che i trasferimenti in denaro ci sono stati. Si tratta di far trascrivere e registrare dal notaio accordi già presi attraverso, ad esempio, una scrittura privata.

Ma sempre, questo è il suggerimento, prima che Equitalia notifichi l'esistenza di debiti a suo fratello ed indirettamente anche a lei.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.