Simone di Saintjust

Mi sembra che lei stia sopravvalutando di gran lunga il problema. Qui passiamo da debitori che se la ridono con 40 mila euro di debito ed altri che non ci dormono la notte per 4 mila.

La legge adesso è chiara, ed Equitalia non ci prova più: nessuna ipoteca sulla casa per debiti di importo inferiore ad 8 mila euro.

Ipoteca poi, non vuol dire necessariamente espropriazione. Si tratta di una garanzia che viene resa nota ad un eventuale acquirente in modo da fargli sapere che i primi 4 mila euro deve darli ad Equitalia, il resto a lei.

Se proprio deve passare notti insonni, può chiedere per suo padre un account sul sito INPS e con quello (visto che il pin le arriverà a casa) spulciarsi tutte le pendenze che il suo genitore ha con Equitalia.

Poi, se proprio vuole, potrà chiedere una rateazione. Ma, per favore, si tranquillizzi. Il suo è un caso di ordinaria amministrazione e non un caso disperato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.