Ludmilla Karadzic

Difficile dare risposta, e molto dipende dall'importo dei buoni postali.

L'entità delle eventuali sanzioni è direttamente correlata a come l'omessa denuncia abbia potuto modificare il reddito del nucleo familiare consentendo l'accesso a benefici che altrimenti non sarebbe stato possibile fruire.

Io li cambierei prima del 31 dicembre e inserirei l'importo come liquidità disponibile nella prossima DSU ISEE.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.