Simone di Saintjust

Non è detto: i pezzi di ricambio possono servire a chiunque, in questo periodo di profonda crisi economica, e può anche darsi che un bel mattino, svegliandosi, il vicino del de cuius non trovi più l'auto nel suo cortile.

Al vicino del de cuius non resterà altro da fare che denunciarne il furto. Ma proprio se vorrà comportarsi da cittadino modello, dal momento che nessuno lo ha nominato custode del veicolo. Vorrà dire che polizia, carabinieri, sindaco, polizia municipale, funzionari e sportelli vari per il cittadino, dovranno rivolgersi al de cuius, come peraltro avrebbero suggerito Luigi Pirandello o Franz Kafka.

Si può perdere ogni speranza nella possibilità che la burocrazia riesca a risolvere un nostro problema, ma mai perdere quella nella divina provvidenza.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.