Carla Benvenuto

Ho scritto

Per procedere nel modo che lei immagina (indagine sui pagamenti dei potenziali abbonati) il canone dovrebbe costare almeno un migliaio di euro (a semestre).

Volendo intendere che sarebbe costoso oltre che praticamente impossibile segnalare alla RAi l'acquisto anche di parti di un impianto TV come appunto antenne, sintonizzatori, miscelatori e ripartitori del segnale, condominiali e non.

Mi sono evidentemente espressa malissimo, ed in modo criptico. Di questo mi scuso. Il dott. Simone di Saintjust avrà ragione da vendere nel farmi una "ramanzina" leggendo la mia risposta incomprensibile.

A mio parere, lei può stare tranquilla. Nessuna segnalazione è stata inoltrata in RAI dal rivenditore di antenne. Nessuna possibilità per la RAI di poter analizzare le transazioni effettuate dai potenziali abbonati e finalizzate all'acquisto di accessori e componenti di un impianto televisivo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.