Piero Ciottoli

Mi permetto innanzitutto di osservare, e solo per fornirle un consiglio, che è assolutamente inutile cercare di contattare la Serit, che effettua esclusivamente la riscossione e poco o niente sa degli atti sottostanti che hanno portato all'emissione della cartella esattoriale.

Nello stesso modo, sarà difficile che qualcuno le risponderà alla Polizia Stradale via telefono. Deve recarsi personalmente in Prefettura, negli uffici preposti, per assumere le informazioni che le servono sul verbale redatto a suo tempo e sulla sua corretta notifica (relate).

Lei, infatti, ha ricevuto la notifica di una cartella esattoriale e non un di un verbale.

Non può desumere l'eventuale inosservanza dei tempi previsti per la notifica di un verbale dalla data di notifica della cartella esattoriale.

Cartella esattoriale emessa dalla Serit su indicazione della Prefettura proprio perchè non è stata pagata la multa entro i sessanta giorni consentiti a partire dalla notifica della stessa multa.

E, vengo alla risposta.

Nel caso in cui vi sia contestazione immediata la notifica avviene tramite consegna nelle mani del trasgressore del verbale originale, solitamente redatto a mano su moduli prestampati.

Per le violazioni commesse dal 13/8/2010 a tale contestazione immediata deve seguire la notifica di copia del verbale, entro 100 giorni, ad uno dei soggetti solidalmente responsabili, se esistenti (può esserlo quando non coincidente col trasgressore, il proprietario del veicolo, l'usufruttuario, l'acquirente con patto di riservato dominio, l'utilizzatore a titolo di leasing).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.