Loredana Pavolini

Lei deve effettuare una dichiarazione di rinuncia all'eredità davanti al notaio oppure davanti al cancelliere del luogo in cui si è aperta la successione.

Tale dichiarazione verrà inserita nel registro delle successioni.

Dopodiché i creditori del defunto marito potranno mettersi l'anima in pace.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.