Annapaola Ferri

La segnalazione del nominativo di cointestatari del rapporto di finanziamento non rimborsato (o rimborsato parzialmente) e di eventuali garanti, permane nella Centrale Rischi per un triennio a partire dalla scadenza del contratto di prestito (intesa come scadenza dell'ultima rata di rimborso prevista dal piano di ammortamento).

Questo, se il creditore non rinnova la segnalazione in seguito ad eventi rilevanti relativi al rimborso del prestito, quali possono essere l'invio di comunicazione di messa in mora o interruttive della prescrizione, l'avvio di eventuali azioni giudiziali finalizzate al recupero del credito, ecc.. Paradossalmente la segnalazione potrebbe essere rinnovata anche in seguito ad un rimborso parziale del finanziamento.

Ne deriva che il nominativo di cointestatari o garanti del contratto di prestito, non rimborsato (o rimborsato parzialmente) potrebbe restare censito in Centrale Rischi vita natural durante.

A meno che, dopo cinque anni, non ci si rivolga all'Autorità per la tutela dei dati personali, o addirittura al Tribunale territorialmente competente, per vedere sancito il diritto all'oblio.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.