Ornella De Bellis

Come spiegato sul sito INPS, fanno parte del nucleo familiare i figli maggiorenni che sono a carico IRPEF. Vale forse la pena ricordare che i figli sono a carico IRPEF anche se non convivono con i genitori e sono stati inclusi in una diversa famiglia anagrafica (stato di famiglia).

Dunque, ad esclusione dei figli, eventuali altri soggetti maggiorenni a carico IRPEF, non presenti nello stato di famiglia, non rientrano nel nucleo familiare del soggetto percipiente reddito. Tanto per fare un esempio, Caio maggiorenne e senza reddito, nipote di Tizio (soggetto percipiente reddito) può essere a carico IRPEF di Tizio, anche se non ha la stessa residenza di Tizio (e dunque se non rientra nello stato di famiglia di Tizio). Purchè Tizio versi periodicamente a Caio assegni alimentari. Le istruzioni riportate sul sito INPS chiariscono, allora, che Caio, maggiorenne e senza reddito, pur essendo a carico IRPEF di Tizio (altri familiari a carico), non può essere incluso nel nucleo familiare di Tizio.

Concludendo: lei fa parte del nucleo familiare dei suoi genitori; lei non rientra nel nucleo familiare della sua ragazza, la quale, se dovesse presentare DSU/ISEE non deve inserirla fra i componenti del proprio nucleo familiare; come spiegato in premessa, non c'è contraddizione nelle istruzioni INPS; lei può entrare a far parte del nucleo familiare della sua ragazza solo se la sposa.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.