Marzia Ciunfrini

Il creditore può pignorare i beni che trova nella casa in cui ha residenza il debitore.

Se la sua residenza non è più presso i suoi genitori, l'ufficiale giudiziario commette un errore se procede al pignoramento.

Un contratto di comodato d'uso fra coniugi non verrà ritenuto idoneo per evitare il pignoramento.

Purtroppo,nonostante la cessione del quinto in corso, il suo stipendio è ancora pignorabile.

Non credo che, a questo punto, il creditore possa accettare una proposta di concordato. A mio parere il creditore sa di poterle pignorare lo stipendio.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.