Annapaola Ferri

Non deve più pagare nessuno ed attendere il pignoramento del 20% dello stipendio. Con la cessione del quinto già in atto, concessa quando percepiva stipendio pieno, probabilmente non ci sarà capienza per il 20%.

In pratica deve dividere per due lo stipendio netto che percepisce attualmente e sottrarre l'importo della cessione. La cifra risultante rappresenta la quota pignorabile del suo stipendio; per accaparrarsi la quale i creditori dovranno fare a gara. Il primo vince, gli altri dovranno attendere il rimborso di quanto da lei dovuto al primo creditore procedente.

Per le molestie e la violazione della privacy non deve diffidare le banche, ma semplicemente presentare un esposto denuncia alle forze dell'ordine ed inoltrare una segnalazione al Garante per la protezione dei dati personale.

Se metterà in pratica il consiglio, le garantisco che non avrà più notizia dei suoi creditori, se non per l'eventuale notifica del ricorso per decreto ingiuntivo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.