Ludmilla Karadzic

Se lei è un lavoratore dipendente, a partire dalla retribuzione di competenza del mese di luglio, il datore di lavoro tratterrà le somme dovute a titolo di saldo e primo acconto relativi alla cedolare secca.

Per i pensionati il prelievo sarà effettuato a partire dal mese di agosto o di settembre.

Poi, a novembre, dovrà essere effettuata la trattenuta di quanto dovuto a titolo di seconda rata di acconto per la cedolare secca.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.