Marzia Ciunfrini

Queste “sparizioni” sono dovute al fatto che le agenzie di recupero crediti gestiscono le pratiche per periodi delimitati, quando le pratiche sono ancora attive (come nel Suo caso) anche per pochi giorni. Non è raro che in questi casi la pratica passi di mano a molti funzionari diversi, e talvolta l'uno non sa cosa sia successo alla pratica nelle mani del precedente. Il loro compito è preciso: sollecita – incassa (possibilmente) – passa alla prossima pratica.

Io consiglio – come ho già detto – di sfruttare il contatto con l'agente di recupero per cercare un accordo *definitivo* con la finanziaria. Se questo non dovesse essere possibile, viene meno anche l'utilità di colloquiare con questi soggetti.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.