Ludmilla Karadzic

Lei fa molte domande, ma, ad esempio non ci dice l'ammontare del debito di suo padre,anche sulla base dell'importo del debito Equitalia può o meno, per legge, esperire alcune tipologie di azioni esecutive.

Ad esempio è prevista l'espropriazione di un immobile solo se il debito è superiore ad ottomila euro.

Il suo, inoltre, è un problema particolare e specifico, e lei deve esserne consapevole. Lei vorrebbe, per motivazioni senz'altro legittime, che il creditore espropriasse casa, invece di pignorarle lo stipendio.

Ma se guardasse con attenzione alle vicende che stanno interessando Equitalia negli ultimi tempi, si accorgerebbe che la stragrande maggioranza dei debitori (quelli che nella casa di proprietà ci vivono) preferirebbe il pignoramento dello stipendio e non quello dell'immobile.

Le leggi vengono scritte (almeno dovrebbero esserlo) per soddisfare le esigenze generali e non quelle particolari. Altrimenti, poi, vengono classificate come leggi "ad personam".

Le ripeto, ancora una volta, che il problema del pagamento dei debiti del de cuius si porrà quando, e se, lei deciderà di accettare. Ieri propendeva per una rinuncia. Adesso sembra essere ritornata indietro rispetto alle scelte individuate ieri.

I dieci anni di tempo che ha a disposizione prima di dover accettare l'eredità o rinunciare ad essa, le daranno modo di essere più riflessiva, stemperando l'emotività attuale. Tante situazioni potrebbero cambiare, i dissidi avranno modo di sedimentarsi e, magari, ricomporsi.

Per finire, le multe. Suo padre deve allo stato importi evasi ed elusi, gravati da sanzioni per l'omesso o parziale pagamento (non le chiami multe, per favore) ed interessi.

Quando, e se, deciderà di diventare erede di suo padre (le ricordo che adesso lei è solo una chiamata all'eredità che ha scelto di accettare con beneficio d'inventario) sarà obbligata a pagare gli importi evasi o elusi, non le sanzioni. Gli interessi saranno dovuti dall'erede limitatamente al periodo che parte dal giorno in cui suo padre è deceduto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.