Loredana Pavolini

Si può essere segnalati nella Centrale di Allarme Interbancaria (CAI) della Banca d'Italia, a seguito del mancato pagamento delle spese connesse con gli acquisti e i prelievi effettuati con la carta di credito.

L'iscrizione nella CAI per revoca dall'utilizzo di carta di pagamento dura due anni.

Diversamente dagli assegni (dove il soggetto iscritto non può più utilizzare assegni per il periodo di 6 mesi), l'iscrizione relativa alle carte di pagamento ha valore soltanto informativo: ciascun emittente può quindi autonomamente decidere se rilasciare o meno una carta a un soggetto iscritto nella CAI segmento carte di credito.

Nessuna conseguenza su conti correnti ed amissioni di assegni.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.