Ludmilla Karadzic

Solitamente in fase di domanda di benefici, il sistema reinvia l'utente in schermate diverse a seconda delle informazioni inserite, perciò nel momento in cui è stato inserito un secondo affitto, il sistema avrebbe dovuto bloccare la richiesta di benefici in partenza.

In realtà, l'Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell'Emilia Romagna non sta ammettendo un errore imputabile a mancati controlli operati dal software preposto all'acquisizione dei dati, ma, asserisce che nella trascrizione dei dati sul programma di gestione dei benefici, per mero errore (di chi i dati ha inserito, evidentemente) sono stati considerati entrambi i canoni di locazione. In pratica, sostiene ER.GO, il candidato alla borsa di studio dichiarava che il proprio nucleo familiare sosteneva il peso di due canoni di locazione, determinando un rendimento patrimoniale (ISP) minore (di 2.260 euro).

Ora, l"inserimento di due canoni di locazione nella Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEEU non può ritenersi a propri un errore. Si tratta, infatti, di una circostanza che può risultare del tutto verosimile: si pensi ad un nucleo familiare costituito da marito e moglie con residenze diverse (entrambe presso unità abitative in locazione) con figlio studente convivente con la madre. Solo successivamente (possiamo supporre in seguito ad un controllo non automatizzato) è emerso che il secondo canone di locazione era quello sostenuto dallo studente per la propria sistemazione logistica e, come tale, non imputabile quale onere a carico del nucleo familiare (affinchè lo studente possa costituire un nucleo familiare disgiunto da quello dei genitori è necessario, fra l'altro, che siano soddisfatti requisiti di reddito percepito dallo studente che lei, purtroppo, non possiede. In tale ipotesi, peraltro, non sarebbe stato ammissibile il canone di locazione gravante sui genitori).

Purtroppo, credo ci sia ben poco da fare se non richiedere immediatamente la dilazione dell'importo da restituire. Mi spiace.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.