Paolo Rastelli

Oltre al problema dell'eventuale intervenuta prescrizione della cartella esattoriale relativa alla richiesta di pagamento del bollo auto 2010, bisognerebbe anche capire perché è la Regione Sicilia a chiederle il versamento del bollo auto dal momento che lei, nel 2010, risiedeva in Trentino. Probabilmente c'è stato qualche corto circuito negli archivi anagrafici, a meno che lei, alla scadenza del termine per il versamento della tassa automobilistica 2010 non fosse ancora residente in Sicilia.

Per tentare di risolvere la questione e qualora lei non possieda al momento le credenziali per accedere online all'area riservata ai cittadini sul sito, può inoltrare istanza di sospensione della riscossione coattiva recandosi presso lo sportello Equitalia territorialmente a lei più vicino.

Tenga tuttavia presente, che l'istanza amministrativa (presentata al creditore attraverso Equitalia) non sospende i termini per il ricorso giudiziale innanzi alla CTP; in altre parole, se non seguirà la questione molto da vicino, potrebbe poi trovarsi con un diniego alla sospensione opposto dal creditore (Regione Sicilia) senza la possibilità di poter impugnare la cartella esattoriale.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.