Ludmilla Karadzic

Se è stato stipulato un contratto di locazione registrato presso l'Agenzia delle entrate, la cosa più lineare da fare è recarsi presso gli uffici comunali preposti alla riscossione della tassa dovuta per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARI o TARSU) e denunciare la fine occupazione dei locali. Si pagano gli ultimi cinque anni più uno in assenza, come nel caso, della denuncia di inizio occupazione. Avrebbe pagato le medesime annualità anche se avesse vissuto nell'appartamento in questione per un decennio senza pagare la tariffa.

Con l'acquiescenza (versando entro sessanta giorni l'importo accertato dal Comune) otterrà anche un consistente sconto sulle sanzioni.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.