Annapaola Ferri

Possiamo solo dire che una carta prepagata con IBAN ed un conto corrente sono assolutamente equivalenti rispetto alla richiesta caratteristica di tracciabilità di un accredito che la legge impone.

Ma certo, posso comprendere quanto sia dura smuovere dalla propria posizione un pachiderma quale è il nostro istituto di previdenza e se non vuole attendere la pioggia di meteoriti che porti all'estinzione dei dinosauri ancora superstiti, le conviene far buon viso a cattivo gioco e comunicare l'IBAN del conto corrente che peraltro, ci sembra, lei abbia già aperto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.