Ornella De Bellis

Ormai la sua residenza nella terra dei canguri è nota: anche se dovesse chiedere la cancellazione dall'AIRE e trasferirsi in altri siti (vendendo l'immobile e ricomprandolo altrove) sarebbe relativamente semplice individuare dove potrebbe essersi spostato, partendo dall'attuale domicilio.

Peraltro, un debito è un debito nel momento in cui viene assunto e non rilevano le vicissitudini successive legate alla doppia, o singola, nazionalità.

Se il valore commerciale dell'immobile di cui è attualmente proprietario copre il debito iscritto a ruolo e le rilevanti spese legali necessarie per escuterlo coattivamente all'estero, Equitalia potrebbe anche pensarci a promuovere azione esecutiva in Australia. Molto dipende dalle policies fissate dal management dell'ente creditore (probabilmente l'Agenzia delle entrate, anche se lei non lo riferisce).

Per disincentivare il creditore ed il concessionario della riscossione, e continuare a dormire sonni tranquilli, l'unica via è quella di ritornare allo stato di nullatenenza, trasferendo a terzi la proprietà dell'immobile.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.