Marzia Ciunfrini

Equitalia può pignorare la sua pensione per la parte che eccede il minimo vitale: il minimo vitale è pari alla misura massima mensile dell'assegno sociale, aumentato della metà (circa 750 euro).

Se la sua pensione non supera i 1.500 euro la percentuale di pignoramento è del 10%.

Equitalia può pignorarle il conto corrente: ma l'ultima pensione accreditata non può essere toccata.

La pensione deve comunque transitare sul conto corrente a lei esclusivamente intestato. Buona norma è quella di spostare subito e altrove gli importi accreditati dall'INPS per evitare errori nelle procedure ed essere magari successivamente costretti, con il necessario supporto di un avvocato, a ricorrere al giudice delle esecuzioni presso il Tribunale territorialmente competente.

Si può essere costretti a pagare i debiti esattoriali di un fratello solo se si accetta la sua eredità.

Non ci sono risvolti penali nel mancato pagamento delle cartelle esattoriali né fermi alla frontiera..

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.