Ludmilla Karadzic

Quando il creditore è l'INPS (che può effettuare una ritenuta diretta) e non un terzo che deve necessariamente procedere con pignoramento presso l'istituto di previdenza passando per il giudice, l'unico limite è rappresentato dalla quota massima di prelievo del 20% dal rateo di pensione (fissato su quanto percepito al momento dell'addebito).

In questa evenienza il concetto di minimo vitale non entra in gioco, purtroppo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.