Ornella De Bellis

Senza nemmeno entrare nel merito della questione da lei posta e dunque giudicare sulla veridicità di contenuti pubblicati altrove (cosa che a noi non compete e che non abbiamo intenzione alcuna di fare) va tecnicamente osservato che, nel suo caso, una eventuale eccezione di illegittimità della TARSU (che avrebbe dovuto essere sostituita dalla TARI) andava sollevata, con ricorso, nei successivi 60 giorni a partire dalla data di notifica dell'avviso di accertamento.

Nell'impugnazione della cartella esattoriale, oggi, non sarebbe possibile contestare una pretesa ormai cristallizzata in assenza di un suo ricorso su quanto chiesto, a suo tempo, dal Comune di residenza.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.