Stefano Iambrenghi

Mi spiace, ma bisognerebbe leggere le motivazioni della sentenza per poter esprimere delle considerazioni al riguardo.

Per quanto mi consta al momento, un pignoramento per debiti ordinari può coesistere, sullo stesso stipendio o sulla stessa pensione, con un pignoramento per debiti esattoriali.

L'unico motivo per cui un pignoramento esattoriale può essere negato al creditore, dal giudice delle esecuzioni adito dal debitore, è quando già insistono sullo stipendio (o sulla pensione) pignoramenti per debiti alimentari ed ordinari che complessivamente impegnano il 50% della retribuzione mensile netta.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.