Simone di Saintjust

La nuova legge 83/2015 incide solo sul pignoramento della pensione andando a definire l'importo del minimo vitale, cioè della parte impignorabile del rateo mensile erogato dall'INPS.

Il giudice disporrà il pignoramento del 20% del suo stipendio netto per tutti i debiti contratti con privati e la società di leasing. Un'altra quota, che varia dal 10% al 20% in regione dell'entità del suo stipendio netto, sarà destinata al soddisfacimento dei debiti accumulati con l'INPS.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.