Paolo Rastelli

Se l'atto notificato nel giugno 2006 è un avviso di accertamento, la relativa cartella esattoriale avrebbe dovuto esserle notificata entro il 31 dicembre 2008.

Se ciò è avvenuto, la cartella esattoriale si sarebbe dovuta prescrivere entro cinque anni dalla data di notifica (trattandosi di TARSU e dunque di un tributo locale).

Ma, nei cinque anni decorrenti dalla data di notifica della cartella esattoriale potrebbero esserle state inoltrate altre comunicazioni interruttive dei termini di prescrizione (altri avvisi di intimazione al pagamento, per intenderci) che a lei non risultano in quanto notificati per compiuta giacenza.

Pertanto, per sapere con certezza se è ancora tenuto a pagare, non le resta che esigere, dal concessionario della riscossione, copia delle relate di notifica relativi a tutti gli atti a lei inviati, a cominciare dalla documentazione relativa alla cartella esattoriale di cui lei sembra non avere contezza.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.