Marzia Ciunfrini

Il contratto di fideiussione a favore del creditore garantito che eroga il prestito al debitore principale (la srl) prevede la clausola di escussione a prima richiesta per i contraenti, considerati debitori solidali.

Il che vuol dire che il fideiussore può esercitare rivalsa, per il rimborso di quanto versato al creditore garantito per l'inadempimento del debitore principale, ad uno qualsiasi dei firmatari del contratto di garanzia.

Il soggetto escusso potrà poi agire verso gli altri coobbligati per rientrare parzialmente di quanto pagato al fideiussore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.