Giuseppe Pennuto

Per circolare nei paesi dell'Unione Europea (e in Andorra, Svizzera e Serbia che dell'UE non fanno parte) è obbligatorio portare con sé, a bordo del veicolo, il normale certificato di assicurazione che prova l'adempimento dell'obbligo assicurativo a copertura della responsabilità civile (risarcimento danni) in caso di incidenti.

La Carta Verde, che comunque ripropone i contenuti del normale certificato assicurativo, è invece necessaria per circolare nei paesi extra UE e segnatamente: Albania, Bosnia Erzegovina, Bielorussia, Moldavia, Macedonia, Montenegro, Russia, Ucraina, Turchia.

La Carta Verde è richiesta anche in Marocco, Tunisia, Israele ed Iran per citare solo alcuni dei paesi Africani ed Asiatici.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.