Annapaola Ferri

Purtroppo la circostanza che l'impresa a cui fu erogato il finanziamento è cessata, essendo stata chiusa la partita IVA, implica l'impossibilità di accedere al beneficio della sospensione del pagamento delle rate per i prestiti erogati alle PMI.

E, nella situazione in cui è venuta a trovarsi suo malgrado, neanche è possibile chiedere la sospensione in qualità di consumatore, sia perché il credito erogato non fu finalizzato al consumo, sia perchè i requisiti sono abbastanza stringenti per il consumatore.

Dopo averle riferito un po' di cattive notizie, spero di dargliene una buona: l'assegno di mantenimento per i figli è assolutamente impignorabile (i figli beneficiari dell'assegno non sono debitori), quello per il mantenimento del coniuge debitore separato o divorziato è relativamente impignorabile, nel senso che è pignorabile solo per altri crediti alimentari e non certamente per il credito eventualmente non rimborsato al Banco Popolare.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.