Annapaola Ferri

Uno studente universitario con moglie e figli non può assumere lo status di studente indipendente (unico componente del proprio nucleo familiare) anche se soddisfa i requisiti previsti per l'ISEEU; ovvero residenza fuori dall'unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda di iscrizione per la prima volta a ciascun corso di studi, in alloggio non di proprietà di un membro della sua famiglia di origine nonché presenza di una adeguata capacità di reddito pari ad almeno 7.212 euro al lordo degli oneri deducibili.

Per un soggetto coniugato, non convivente con il coniuge, infatti, il nucleo familiare comprende sempre l'altro coniuge e i due figli. Poi, può essere esercitata l'opzione (implicita) della scelta relativa alla residenza coniugale.

In pratica, se lei sceglie come residenza coniugale la residenza di sua moglie, allora nel nucleo familiare per la DSU/ISEEU vanno inclusi (oltre a sua moglie e i due figli) gli eventuali componenti del nucleo familiare a cui appartiene sua moglie.

Se, invece, la scelta della residenza coniugale cade sulla sua attuale residenza, allora nel nucleo familiare per la DSU/ISEE deve includere gli altri soggetti presenti nel suo stato di famiglia (oltre, naturalmente a sua moglie ed ai due figli).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.