Annapaola Ferri

In teoria, un rapporto di conto corrente bancario di base (senza convenzione assegni) potrebbe essere stipulato pur in presenza di protesti a carico del richiedente, così come nel caso di iscrizione del nominativo in CR Banca d'Italia, la banca potrebbe acconsentire all'apertura di un conto corrente negando eventuali aperture di credito (fido).

Un po' come avviene per i rapporti di conto corrente on line di base, per i quali non vengono adottate particolari cautele.

Poi tutto dipende dalle politiche commerciali della banca e dalla valutazione del responsabile di filiale sul futuro potenziale cliente.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.