Ludmilla Karadzic

Il coniuge separato superstite ha diritto alla reversibilità della pensione eventualmente corrisposta al coniuge premoriente.

Così come alla reversibilità della pensione ha diritto il coniuge divorziato che non abbia contratto nuove nozze.

Nel caso in cui il pensionato defunto lasci una vedova ed uno o più coniugi divorziati che non abbiano contratto nuovo matrimonio, il giudice, eventualmente adito da una delle parti, procede alla ripartizione in quote dell'importo della pensione di reversibilità in base alla durata del rapporto di convivenza, all'entità dell'assegno divorzile e alla situazione economico patrimoniale degli aventi diritto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.