Annapaola Ferri

Se l'assegno è circolare, ma di importo pari o superiore ai mille euro non c'è modo di incassarlo in contanti allo sportello della banca.

Se l'assegno non è circolare, deve essere necessariamente accreditato salvo buon fine su un conto corrente del beneficiario.

Non può essere chiesto un bonifico su un conto corrente il cui titolare sia diverso dal soggetto beneficiario della prestazione assicurativa.

Mi sembra comunque che lei stia ingigantendo il problema: aprire un conto corrente presso un istituto bancario qualsiasi e poi prelevare i contanti subito dopo l'accredito non dovrebbe comportare eccessivi rischi, anche con azioni esecutive in corso.

Prima di procedere con il pignoramento del conto corrente, Equitalia deve conoscere la banca presso cui il rapporto è stato creato e non è che i funzionari di Equitalia passano il tempo a monitorare le banche dati dell'anagrafe tributaria in attesa che un particolare debitore ne disponga, anche considerando che la trasmissione delle informazioni da parte delle banche non è immediata, ma avviene periodicamente.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.