Annapaola Ferri

Ereditata la casa, se lei andrà ad abitarla, Equitalia non potrà espropriarla: iscriverà ipoteca, questo sì, il che si tradurrà nell'impossibilità di venderla senza pagare il debito assunto con Invitalia.

Marchiato a vita è un'espressione eccessiva: quasi impossibile trovare oggi qualcuno che non sia indebitato con la Pubblica Amministrazione. L'invito è quello di non drammatizzare: la situazione è difficile, ma recuperabile.

Ad esempio se un giorno dovesse trovare un lavoro da dipendente, Equitalia potrà pignorarle lo stipendio, ma nella misura massima del 10% se la sua retribuzione non supera i 2 mila e 500 euro.

Ed allora, diciamo che è grigia ma non proprio nera: la casa non gliela toglie nessuno e, trovato un lavoro, potrà scontare il debito con una rata mensile pari al 10% dello stipendio, che è un peso senz'altro sostenibile nel tempo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.