Marzia Ciunfrini

Concluso l'accordo transattivo a saldo stralcio, dovrebbe essere il soggetto titolare del credito ad effettuare la segnalazione di chiusura della posizione nella Centrale Rischi. Ma, potrebbe capitare che l'attuale creditore non sia iscritto al circuito di inserimento/visualizzazione della banca dati dei cattivi pagatori a cui il nominativo del debitore fu segnalato, a suo tempo, dal creditore originario.

E, in ogni caso, chi fa da sé, fa per tre, come si dice.

Per questo è importante concordare, prima di pagare, il contenuto della liberatoria che il debitore dovrà esibire, per ottenere la cancellazione dalla Centrale Rischi in cui risulta essere stato segnalato.

Per quanto riguarda le modalità di compilazione della quietanza liberatoria può consultare questo articolo.

Se il debitore inadempiente non conosce la Centrale Rischi in cui è iscritto deve effettuare una visura in ciascuna di quelle in cui ha più probabilità di essere stato segnalato in ragione della tipologia di inadempienza. Allo scopo può essere consultata questa sezione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.