Ornella De Bellis

Le verranno notificati prima degli avvisi di accertamento da parte dell'Agenzia delle Entrate a cui seguiranno una o più cartelle esattoriali.

Il mancato pagamento della cartella esattoriale entro i previsti 60 giorni, comporterà l'avvio di procedure di riscossione coattiva: nel suo caso il fermo amministrativo sull'automobile di proprietà.

Ma deve stare attenta anche ad un eventuale pignoramento del conto corrente: nella sua situazione sarebbe raccomandabile non disporre di un conto corrente intestato, con liquidità disponibile.

Il suo attuale debito, gravato da interessi di mora, spese di notifica ed esecutive maturate nel tempo (le sanzioni non sono trasmissibili agli eredi) passerà ai figli che, tuttavia, potranno rinunciare all'eredità e, quindi all'obbligo di saldare i debiti del genitore defunto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.