Paolo Rastelli

Il problema è l'esito di una visura ipotecaria sull'immobile in vendita al momento del trasferimento di proprietà.

Il notaio del prossimo acquirente, infatti, effettuata la necessaria ispezione ipotecaria, non si accontenterà, eventualmente, della parola del venditore il quale riferirà che, secondo il notaio che redasse l'atto di trasferimento della proprietà dell'immobile a sua zia, l'ispezione ipotecaria non era stata eseguita a nome del venditore originario.

Al nuovo acquirente, se c'è una ipoteca sull'immobile, non interesserà certo sapere se l'iscrizione fu a suo tempo legittima o meno.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.