Ludmilla Karadzic

Da quello che lei riporta, sembra che, nel suo caso, le notifiche della pretesa relativa all'omesso pagamento della tassa di possesso siano state effettuate nei termini di legge previsti per la decadenza del potere impositivo, sia dall'ente creditore che dal concessionario della riscossione.

Ad ogni modo, se intende presentare comunque ricorso, in base a non meglio identificati motivi di diritto, che renderebbero nulle ed illegittime le ingiunzioni fiscali emesse dalla SOGET per conto della regione abruzzese, le converrà rivolgersi ad una qualsiasi associazione di consumatori operante nel territorio in cui lei vive.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.