Lilla De Angelis

Aver venduto il veicolo di proprietà del defunto ed acquisito il ricavato, costituisce tipico atto di accettazione tacita dell'eredità.

Gli eredi diventano debitori del creditore del defunto, obbligati solidalmente per l'intera esposizione. Il creditore può rivolgersi anche ad uno solo di essi per esigere l'intero credito.

La rinuncia all'eredità o l'accettazione con beneficio d'inventario sono gli unici strumenti a disposizione del chiamato per evitare l'obbligo di saldare i debiti del defunto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.