Annapaola Ferri

La società cessionaria dovrà chiedere un decreto ingiuntivo al giudice che le dovrà essere notificato per l'eventuale opposizione.

Decorsi 40 giorni, in assenza di impugnazione, seguirà poi il precetto con l'ingiunzione a saldare il debito entro 10 giorni e, persistendo l'inadempienza, il pignoramento del conto corrente.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.