Giorgio Martini

Al momento è il coobbligato che deve rispondere interamente del debito. Ed alla morte del coobbligato ne risponderanno i suoi eredi. Con la premorienza di uno dei due debitori solidalmente obbligati alla restituzione del prestito, il defunto ed i suoi eredi escono definitivamente di scena.

Vanno diversamente le cose nel caso di premorienza di un debitore garantito con fideiussione che preveda il beneficio di escussione per il garante: allora il creditore sarà obbligato a tentare di escutere gli eredi del debitore garantito e solo in caso di insuccesso potrà rivolgersi al garante.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.