Ludmilla Karadzic

Prima di pagare a seguito di un accordo transattivo a saldo stralcio bisogna farsi rilasciare, dal responsabile legale della finanziaria o della società di recupero crediti cessionaria, copia sottoscritta dei termini e delle condizioni concordate, nonchè la liberatoria da presentare in Centrale Rischi non appena matureranno i tempi per la cancellazione della posizione (due/tre anni a partire dalla data del saldo stralcio - dipende da cosa c'è scritto nella liberatoria).

Temo che nel suo caso la finanziaria abbia considerato i 1.500 euro come un mero anticipo sui 9.000 pretesi. Di conseguenza, il residuo credito di 7.500 euro è stato successivamente ceduto ad altra società che, prima o poi, li reclamerà.

Come spiegatole anche in occasione di un altro suo intervento su questo forum, affidarsi ad un professionista per le trattative con il creditore non fornisce la garanzia di evitare brutte sorprese.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.