Ornella De Bellis

La controparte dovrà necessariamente citarla in giudizio per chiedere l'accertamento della responsabilità a suo carico e, in caso di vittoria, accedere all'apposito fondo CONSAP per il risarcimento danni.

In questa fase potrà difendersi per dimostrare che la responsabilità del sinistro non è riconducibile a lei, in parte o integralmente.

Qualora risultasse soccombente nel giudizio, la CONSAP provvederà a recuperare quanto è stato corrisposto alla controparte tramite notifica di cartella esattoriale.

In ogni caso, tuttavia, non potrà evitare le sanzioni amministrative previste nel caso di circolazione con veicolo non provvisto di assicurazione RC auto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.