Lilla De Angelis

Il genitore non convivente nel nucleo familiare dello studente, non coniugato con l'altro genitore convivente (ivi compreso il caso di divorzio), si considera, ai soli fini ISEEU, facente parte del nucleo familiare dello studente, a meno che non sia effettivamente assente dal nucleo stesso a causa del verificarsi di situazioni particolari, come quella in cui il genitore non convivente risulti coniugato con persona diversa dal genitore convivente con lo studente.

In tale ipotesi, l'ISEE per l'Università (ISEEU) tiene conto della situazione economica di tale genitore non convivente, ed è prevista una particolarità di calcolo dell'ISEEU. Si terrà conto, ai fini del calcolo dell'ISEEU, del reddito e del patrimonio del genitore non convivente che abbia formato un nuovo nucleo familiare nonché della scala di equivalenza di tale nuovo nucleo. In tale ipotesi, si integra quindi l'ISEE del nucleo dello studente con una componente aggiuntiva calcolata, sulla base della condizione economica del genitore non convivente.

Questo, indipendentemente dal fatto che il genitore non convivente abbia, o meno, contribuito al mantenimento economico dello studente.

Mi rendo conto che la risposta non le farà piacere, comprendo il suo stato d'animo, ma la legge è questa, purtroppo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.